L’illuminazione degli ambienti è importante, ma se non è controllata l’ingresso di energia solare diventa col tempo insopportabile e genera consumo di energia per il raffrescamento. Ecco allora cosa sono le pellicole a controllo solare, un ottimo modo per lavorare meglio e risparmiare.

Le pellicole a controllo solare sono una tecnologia consolidata la cui applicazione varia tra casi di riqualificazione energetica dei sistemi edilizi, risoluzione di particolari problematiche di gestione dei carichi solari, fino al miglioramento delle condizioni di comfort interno.

Si tratta di prodotti autoadesivi realizzati in materiale plastico, generalmente poliestere, da applicare sulle superfici dei vetri, al fine di migliorarne una o più delle prestazioni.

Il poliestere può essere trattato con materiali ceramici o metallici per migliorarne alcune prestazioni. Il principale campo di applicazione è il controllo e filtro solare.

Le pellicole a controllo solare sono quindi dedicate alla modulazione degli apporti solari allo scopo di migliorare le prestazioni energetiche e il comfort termico. Questo si verifica indubbiamente durante la stagione estiva: la presenza di carichi termici solari implica un maggiore consumo di energia elettrica dedicato al raffrescamento e si rende necessario limitare l’irraggiamento trasmesso all’interno dell’ambiente.

Le pellicole a controllo solare si identificano in due macro categorie con caratteristiche tecniche diverse, applicabili in funzione delle esigenze: film a controllo solare e pellicole a filtro solare (selettive).

  • I film a controllo solare, detti a riduzione lineare, hanno basso fattore solare e bassa trasmissione luminosa. Questo permette di ridurre gli apporti solari, ma rende gli ambienti poco luminosi, costringendo gli utenti a ricorrere all’uso di luce artificiale.
  • Le pellicole selettive hanno basso fattore solare e trasmissione luminosa variabile tra media ed elevata: questa tecnologia, a parità di fattore solare rispetto ai film a controllo solare, garantisce livelli di illuminazione naturale maggiori contribuendo a ridurre i consumi di energia elettrica dovuti all’utilizzo dell’impianto di illuminazione.

Tipologie pellicole a controllo solare

Ne esistono di altri tipi?

Le pellicole trovano applicazione in diversi campi, spesso sfruttando le caratteristiche intrinseche di questo prodotto per fare fronte a più necessità contemporaneamente:

  • Nel campo della sicurezza, con l’introduzione della normativa UNI 7697 del 2007:2014, si rende obbligatorio trasformare i vetri ordinari in “vetri stratificati di sicurezza” (tramite l’applicazione di pellicole) in diverse realtà come ospedali, scuole, coperture e parapetti, vetrate interne del settore terziario, ecc.

pellicole sicurezza milano

  • Estetica: le pellicole a protezione dai raggi ultravioletti vengono applicate in tutte quelle realtà dove è necessario limitare la decolorazione dei materiali, l’effetto di ingiallimento o di invecchiamento, fenomeni causati dalla componente ultravioletta della radiazione solare.
  • Decorazione / personalizzazione: alle vetrate originali vengono spesso applicate delle pellicole decorative, generalmente satinate, che limitano la visibilità aumentando la privacy senza ridurre la luminosità della luce. Queste pellicole non richiedono manutenzione e possono essere completamente personalizzabili.

pellicole controllo solare

Perché scegliere le pellicole a controllo solare per riqualificare l’involucro trasparente?

Le pellicole a controllo solare offrono diversi vantaggi, sia per la riqualificazione energetica, sia per il miglioramento del comfort degli ambienti interni, fattori spesso legati tra loro:

  1. Rientrano nella categoria delle Lean Retrofit Technologies, la loro applicazione si considera quindi come una riqualificazione “leggera” che non modifica la struttura esistente. Non si effettua infatti sostituzione di vetri e/o serramenti.
  2. La loro selettività consente di ridurre in modo efficace gli apporti solari senza alterare l’illuminazione naturale degli ambienti.
  3. Il controllo sulla radiazione solare permette una riduzione dei consumi energetici e quindi dei costi di climatizzazione estiva.
  4. Miglioramento del comfort termoigrometrico (percepito in termini di temperatura e umidità) grazie alla riduzione della radiazione trasmessa in ambiente.
  5. Non viene alterato il carattere estetico della facciata, fornendo contestualmente maggiore privacy.
  6. L’installazione avviene in facciata esterna, cioè senza interferire con le eventuali attività svolte negli ambienti interni.

Scopri di più sulle pellicole antisolari qui.